Carne avariata alle bambine e sputi alla moglie: dipendente del ministero a processo. Orrore nella Roma bene

0
320
Carne avariata alle bambine e sputi alla moglie: dipendente del ministero a processo. Orrore nella Roma bene

Le figlie si sentivano male e vomitavano. In altri casi le lasciava a digiuno o le buttava dentro la doccia vestite. Per umiliare la consorte, una donna giapponese, l’uomo ordinava di pulire in terra dopo che lui aveva sputato. Ora è sotto accusa per le violenze.

Alle figlie per punizione dava da mangiare carne avariata e si sentivano male. Vomito, mal di pancia. In altri casi non gli dava proprio il cibo, oppure le buttava dentro la doccia vestite. Alla moglie giapponese, per umiliarla, ordinava di pulire in terra dopo che lui aveva sputato sul pavimento. Poi l’apostrofava così, per via degli occhi a mandorla, “sei una mongoloide ritornatene a Tokyo parassita”.

Fonte: