Giro d’Italia, Roma si tinge di rosa: ospiterà la tappa finale dell’edizione 2023

0
229

Roma torna ad essere la tappa finale del Giro d’Italia. Per l’edizione del 2023 la città eterna si riprende il ruolo a cui aveva abdicato.

La Capitale dei grandi eventi

“Con l’arrivo della tappa finale del Giro, Roma torna davvero ad essere Capitale dei grandi eventi e una delle principali piazze al mondo –  ha commentato l’assessore allo sport ed ai grandi eventi Alessandro Onorato – puntiamo su un’immagine nuova, moderna e competitiva per la nostra città, in grado di generare ricadute importanti in termini turistici e di indotto economico”.

Roma come Parigi

Mentre è in corso a Milano la conferenza stampa con cui vengono annunciati i dettagli della prossima edizione, trapela anche un’altra notizia: l’intenzione di rendere definitivo l’appuntamento l’evento ciclistico più importante del paese e la Capitale. “Con Rcs – ha spiegato Onorato – l’impegno è portare la tappa finale a Roma anche nei prossimi anni per rendere l’arrivo stabile nella Capitale così come avviene a Parigi per il tour de France”.

L’edizione 2023

Per la quinta volta, quindi, Roma ospiterà la chiusura del Giro d’Italia. Sarà invece il 49° arrivo di una tappa nella città eterna. E, stando alle dichiarazioni del Campidoglio, potrebbe non essere l’ultima. Di certo lo sarà comunque per questa edizione, la numero 106. Un evento articolato su 3448,6 chilometri, con partenza in Abruzzo, che prevede 8 tappe per velocisti, 7 tappe di montagna, 3 prove contro il tempo ed un intero stivale da percorrere, con uno sconfinamento anche in Svizzera l’arrivo in salita a Crans Montana.

L’edizione dei sampietrini

Ora l’amministrazione è chiamata a lavorare per evitare il ripetersi di quanto accaduto nel recente passato. Nel maggio del 2018, le tante asperità che avevano caratterizzato il percorso, avevano spinto la giuria a fermare la cronometro per la classifica generale al terzo giro. Un episodio, ben impresso nella memoria dei tanti appassionati della corsa rosa, che aveva finito per alimentare tante polemiche sulle condizioni di percorrenza non solo della tappa, ma di gran parte delle strade della Capitale.

Una città tinta di rosa

Per la quinta volta, quindi, Roma ospiterà la chiusura del Giro d’Italia. Sarà invece il 49° arrivo di una tappa nella città eterna. E, stando alle dichiarazioni del Campidoglio, potrebbe non essere l’ultima. “Stiamo mettendo a punto un percorso che metta in mostra la ‘Grande Bellezza’ di Roma, dalla periferia al centro. Sarà un evento diffuso, che coinvolgerà tutta la cittadinanza. Per l’occasione, vestiremo di rosa i quartieri e – ha promesso l’assessore Onorato – organizzeremo eventi per promuovere lo sport e la mobilità su due ruote”. La conclusione di questa 106esima edizione sarà, secondo il programma appena annunciato, in via dei Fori Imperiali.

Fonte: RomaToday