Home Servizi L’avvocato che caccia i ladri entrati in giardino sparando tre colpi di...

L’avvocato che caccia i ladri entrati in giardino sparando tre colpi di pistola

124

Li ha visti nel suo giardino, incappucciati e con in mano una pistola. Così ha preso in mano la sua semiautomatica regolarmente registrata e ha esploso tre colpi in aria per far scappare i ladri, già dentro la sua proprietà. È quanto successo intorno all’una di notte, martedì, in viale Cortina d’Ampezzo. A far fuoco un avvocato. La polizia, intervenuta, sta ora indagando sul fatto.

Tutto è iniziato con il favore del buio. Il sistema d’allarme disattivato, perché in casa oltre l’avvocato c’era anche la sua famiglia, avrebbe favorito l’accesso dei ladri. I quattro, vestiti di scuro e con i volti nascosti da passamontagna, hanno iniziato ad armeggiare in una casetta nell’area esterna della villa. “Uno aveva la pistola”, ha raccontato il padrone di casa.

Uscito di casa, per metterli in fuga, l’avvocato ha sparato in aria tre volte. Colpi non sparati a salve come ha ammesso lui stesso agli agenti della Scientifica che hanno sequestrato i tre bossoli esplosi. La banda, sempre secondo la ricostruzione della polizia, è fuggita forse con un mezzo parcheggiato nelle vicinanze. Le indagini sono in corso.

Fonte: RomaToday

Articolo precedenteTotty & Ilary, la fine di un sogno
Articolo successivoMetro B, i treni non ci sono: utenti ammassati su banchine e nei vagoni