Home Servizi Matteo e Mattia, i due 18enni morti sulla via Pontina

Matteo e Mattia, i due 18enni morti sulla via Pontina

68

Al termine delle rispettive giornate di campionato, sia il Nettuno Calcio che l’Anzio Calcio hanno voluto esprimere il cordoglio della società e dei giocatori con toccanti messaggi social.

Un sabato sera tra amici a Roma. I selfie pubblicati su Instagram. Il ritorno a casa e la tragedia. Anzio piange Matteo La Perna e Mattia Patriarca, i due giovani di 18 anni morti in un incidente stradale avvenuto sulla via Pontina. Insieme a loro c’erano altri due ragazzi, coetanei, loro rimasti feriti. Vite spezzate, irrimediabilmente compromesse, quelle della comitiva di amici con la passione per il calcio e i motori. Tutti molto legati. Altre due giovani vittime delle strada, con la Capitale che pochi giorni fa aveva già pianto Henok Girmay Gebrearegawi, 22enne morto sul Lungotevere.

I quattro avevano trascorso il sabato sera a Campo de’ Fiori. Saliti su una Volkswagen Polo, Mattia Patriarca ha scattato una foto insieme all’amico Matteo La Perna e l’ha pubblicata sulle sue storie di Instagram. Erano seduti sul sedile posteriore. È l’ultima immagine dei due diciottenne.

Allo svincolo per via del Tufetto, sulla Pontina, il conducente della Polo, un altro 18enne, ha perso il controllo dell’auto, che è finita contro il guard rail e si è ribaltata. Patriarca e La Perna sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo: sono morti sul colpo.

Erano circa le 4 del mattino del 3 ottobre. La Polo, secondo la ricostruzione della polizia stradale che indaga, è stata quindi colpita da una Ford Focus e poi una Nissan Qashqai. Il 18enne alla guida della Polo, è stato ricoverato in gravi condizioni alla clini ca città di Aprilia, mentre un 17enne che sulla stessa auto si trovava accanto a lui è stato medicato e subito dimesso. Mattia e Matteo avevano smesso proprio la scorsa estate con il calcio agonistico, sport a cui avevano giocato da sempre ad Anzio.

Il primo giocava nella squadra delle Falasche, Matteo nella giovanile del Nettuno. Al termine delle rispettive giornate di campionato, sia il Nettuno Calcio che l’Anzio Calcio hanno voluto esprimere il cordoglio della società e dei giocatori con toccanti messaggi social.

“Il Nettuno Calcio si astiene ai festeggiamenti per la vittoria della prima partita di campionato e si stringe in un unico abbraccio alle famiglie dei giovani ragazzi, Mattia Patriarca e Matteo La Perna, che questa mattina ci hanno lasciato in un brutto incidente accaduto sulla Pontina. Non si può accettare una morte in questo modo e da cosi giovani. Preghiamo per gli altri ragazzi feriti”.

Partecipazione al dolore anche da parte dell’Anzio Calcio: “In occasione del match contro il Cantalice, l’Anzio calcio si è stretto in un abbraccio ideale con la famiglia del giovane Mattia Patriarca, il giovane diciottenne che ha perso la vita questa mattina in un drammatico incidente sulla statale Pontina. Il giovane anziate nel recente passato aveva militato nelle giovanili neroniane, distinguendosi sempre per l’applicazione e la lealtà. Il mister Mario Guida a fine partita ha dedicato la vittoria a nome di tutta la squadra alla famiglia di Mattia e a Matteo La Perna, l’altro ragazzo deceduto nel terribile incidente. Sentite condoglianze da tutto lo staff dell’Anzio calcio e da chi scrive con grande fatica”.

Fonte: RomaToday